Grappolo d'uva

FIVI – Federazione Italiana Vignaioli Indipendenti

Che cos’è la FIVI e qual è la sua missione?

Un omino che porta una cesta d’uva sulle spalle e la cui ombra prende la forma di una bottiglia. Questo è il simbolo della FIVI, perché è la figura del vignaiolo il cuore della Federazione Italiana Vignaioli Indipendenti. 

E’ un vignaiolo che coltiva le sue vigne, vinifica la sua uva e imbottiglia il suo vino. E’ un vignaiolo che rinuncia all’acquisto dell’uva o del vino per fini commerciali e che produce un vino secondo natura, partendo da uve equilibrate, sane e mature al punto giusto e limitando l’utilizzo di interventi chimici.

E’ un vignaiolo che deve necessariamente essere tutelato perché è il vero valore aggiunto nel processo produttivo del vino ed è essenziale per assicurare ai consumatori un vino che possa essere la vera espressione del territorio.

E’ un vignaiolo che troppo spesso, non ha visto alcuna tutela da parte delle pubbliche istituzioni a beneficio di tornaconti economici dettati dalle leggi del mercato globale. Per questo motivo nasce la FIVI, una federazione di vignaioli che hanno compreso l’importanza e il valore di essere uniti per difendere i propri interessi. 

La FIVI, infatti, ha l’importante compito di rappresentare la figura del vignaiolo di fronte alle istituzioni promuovendo la qualità e autenticità dei vini italiani, partecipando alle politiche di sviluppo viticolo e proponendo misure economiche e norme legislative. 

E’ fondamentale difendere e promuovere vini legati al territorio che abbiano una propria impronta di tipicità perché, purtroppo, non tutti i vini commercializzati in Italia e nel mondo rispondono a queste caratteristiche, ma piuttosto, sottostanno alle dure leggi dettate dal mercato e dalle mode. 

Per perseguire questi obiettivi, la FIVI organizza ogni anno il Mercato dei Vini, a Piacenza. Due giornate dedicate alle persone più che agli addetti del settore, un’occasione per i vignaioli stessi di raccontare il proprio territorio e i propri vini direttamente ai consumatori finali.

Noi del Giro di Vite da sempre crediamo nel ruolo centrale della figura del vignaiolo, nella solidità di un rapporto basato sulla fiducia reciproca tra consumatore e produttore, fatto di conoscenza e di momenti di condivisione. Per questo motivo condividiamo la missione della Federazione e scegliamo di proporre ai nostri ospiti vini di Vignaioli Indipendenti.

Nel 2017 il nostro impegno e il nostro sostegno sono stati premiati, ottenendo con nostra grande soddisfazione il prestigioso riconoscimento di Punto d’Affezione Nazionale. 

Clicca qui se volete saperne di più, oppure veniteci a trovare in Enoteca!

Manifesto FIVI Bologna

Enoteca con cucina a Bologna