Una Falanghina… ardente!


Cruna deLago

Campi Flegrei Doc Falanghina – Campania

La Sibilla

Finale di servizio dopo una serata intensa con un gran bel vino altrettanto intenso: la Falanghina.

Vulcanico di origine e vulcanico in bocca, letteralmente un esplosione, idrocarburo, bucce di agrumi, macchia mediterranea frutta anche esotica, tanta acidità e sale.

Poderoso l`allungo finale dopo un principio muscoloso ma comunque elegante… La lingua e le sue papille paiono arrivare fino a metà dell esofago.

Gran bella boccia.

 

Nome
Email
Titolo
Punteggio
Commento
Iscriviti alla newsletter: entrerai a far parte del mondo del Giro di Vite e sarai sempre aggiornato sugli articoli delle nostre rubriche e sulle iniziative dell’Enoteca!